Cause biologiche

Pyroluria

Pyroluria (conosciuta originariamente anche come malvaria) è uno squilibrio chimico genetico che coinvolge un'anormalità nella sintesi dell'emoglobina. L'emoglobina è la proteina che trattiene il ferro nei globuli rossi. Gli individui con questo disordine hanno un'eccessiva produzione di una sostanza derivante dalla sintesi dell'emoglobina chiamata kryptopyrrole (KP) o hemepyrrole. Kryptopyrrole non ha nessuna funzione conosciuta nel corpo ed è secreto nelle urine.
Kryptopyrrole si lega con pyridoxine (vitamina B6) e zinco e, quando prodotto in eccesso, li espelle dal corpo attraverso le urine, rendendo questi due elementi non disponibili per il loro importante ruolo di co-fattori negli enzimi e nel metabolismo. Questi elementi nutritivi essenziali, quando legati ai kryptopyrolles, vengono rimossi dal sangue e secreti nelle urine sotto forma di pyrolles. In questi individui si presenta contemporaneamente anche una deficienza di acido arachinodico (un omega-6 acido grasso).

Gli effetti della pyroluria possono avere conseguenze leggere, medie o gravi in relazione alla gravità dello scompenso. La maggior parte degli individui presentano sintomi di deficienza di zinco e/o vitamina B6 , che includono incapacità di controllo dello stress, nervosismo, ansia, cambiamenti d'umore, forte tensione interna, episodi d'ira (un temperamento esplosivo), scarsa memoria a corto termine e depressione. La maggiorparte dei pyrolurici soffrono di almeno due di questi problemi.

Questi individui non possono produrre efficacemente serotonina (un neurotrasmettitore che riduce ansia e depressione) in quanto la vitamina B6 è un importante elemento nell'ultimo stadio del processo della sua sintesi. Molte di queste persone sembrano beneficiare dell'assunzione di medicinali come Prozac, Paxil, Zoloft, Celexa ecc. Comunque va ricordato che, come tutte le droghe per la cura di patologie mentali, esistono gravi effetti collaterali e le vere cause delle difficoltà mentali restano incurate. Inoltre i suddetti individui hanno spesso infezioni e sono spesso identificabili per la loro incapacità ad abbronzarsi, per una povera capacità di ricordare i sogni, un'aormale distribuzione del grasso nel corpo e una sensibilità eccessiva alla luce ed ai suoni.

Com'è facilmente immaginabile una terapia tradizionale per la cura di scompensi mentali non eliminerebbe questi effetti metabolici. Benefici molto più salutari si possono ottenere dando al paziente gli appropriate supplementi nutritivi. La pyroluria è scopribile attraverso analisi chimiche per determinare l'anormale quantità di pyrole nelle urine ed è identificabile come un viola (su carta da analisi) metabolito chiamato il fattore malvaria. La maggior parte delle persone hanno meno di 10mcg di KP per decilitro. Persone con 10-20mvg/dl sono considerate "al limite" e potrebbero ottenere benefici dal trattamento. Persone con livelli sopra i 20mcg/dl sono considerati pyrolurici gravi, specialmente se sono presenti i sopracitati sintomi. L'analisi chimica per i KP è difficile a causa della tendenza di questo elemento chimico di deteriorare. Qualche volta è necessario ripetere l'esame delle urine per detemrinare in maniera precisa il livello di KP presenti. Per avere una diagnosi appropriata non dovrebbero essere presi supplementi (vitamine o minerali) per almeno due giorni prima dal momento della raccolta del campione di urina (questo per evitare falsi risultati negativi). Anche il trasporto del campione dovrebbe essere fatto in maniera appropriata: raccolto e congelato immediatamente e protetto dalla luce diretta avvolgendolo in un foglio di alluminio. È molto utile ripetere il test per determinare se si sono ottenuti benefici dalla cura.

Persone con una pyroluria leggera-media hanno di solito una veloce reazione alla cura se non sono presenti altri scompensi chimici. Persone con una grave pyroluria di solito richiedono diverse settimane prima di vedere dei miglioramenti e i benefici possono essere graduali in un periodo di 3-12 mesi. Sintomi della pyroluria ricompaiono entro 2-4 settimane se il programma di supplementi è interrotto.

La pyroluria è in parte gestita ricostituendo la vitamina B6 e lo zinco. Il tipo di terapia ricostitutiva è molto importante e lo zinco in particolare deve essere fornito in una forma altamente assimilabile. La vitamina B6 è anche disponibile in diverse forme. La somministrazione di entrambi zinco e B6 necessita della supervisione di un dottore perchè eccessive quantità possono essere tossiche, l'uso delle forme sbagliate inadeguato e l'interazione fra elementi competitivi deve essere evitata. Altri nutrienti postrebbero risultare utili in caso di pyroluria quali niacinamide, acido panthotenico, manganese, vitamina C ed E, omega-6 acido grasso e cysteina. Dovrebbero essere evitati cibi contenenti rame e cibi rossi/gialli. Siccome i pyrolurici sono intolleranti allo stress, sembrano essere particolarmente vulnerabili in situazioni di accumulo di stress in periodi medio-lunghi. Per esempio, genitori di bambini pyrolurici dovrebbero usare la disciplina in maniera "veloce e dolce" piuttosto che "lunga e persistente" È facile che i pazienti pyrolurici siano soggetti ad un rimanifestarsi della patologia soprattutto se sotto forti stress come durante una malattia, un incidente o stress emotivo.




Incidenza di pyrroluria in gruppi diversi:

Schizofrenia --> 27%
Depressione --> 20%
Autismo --> 20%
Disordine bipolare --> 18%
Popolazione generica --> 10%

Caratteristiche emotive e fisiche comuni della pyrroluria:

Sensibilità a luce e suoni forti
Comportamento sociale drammatico (escandescenza)
Alti livelli d'ansia
Gravi disturbi del sonno
Cambiamenti d'umore e scoppi emotivi
Pelle pallida e secca
Disinteresse o impossibilità a consumare la prima colazione
Mal di testa frequente o costante
Anormale distribuzione del grasso coproreo
Macchie bianche sulle unghie
Incapacità di ricordare i sogni
Povera memoria a corto termine
Infezioni frequenti
Problemi ai denti
Reazione positiva dell'umore all'assunzione di antidepressivi
Odore corporeo e fiato maleodorante
Incapacità di adattarsi e gestire lo stress
Capelli prematuramente grigi, sottili e leggeri
Alta tendenza a problemi della pelle
Alta tendenza a soffrire di anemia
Spesso problemi di digestione
Poco appetito e preferenza per cibi pesanti e piccanti
Anormale crescita dopo l'età di 16 anni (eccessiva o scarsa)
Aumento delle performance alla sera piuttosto che al mattino

[testo originale in inglese: http://www.nutritional-healing.com.au/c ... =Pyroluria ]
Pirroli Urinari (Fattore Malvaria): Misura per Stress Ossidativo nei Disordini del Comportamento - Woody R. McGinnis M.D., Ashland OR

 

Commenti   

-1 #2 marina massimello 2013-06-08 13:30
di grande interesse
Citazione
0 #1 estrovaga 2012-10-25 14:32
Idem
Citazione

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna