Fondatore

Fondatore bipolari.it

Marcello G. (none anagrafico Marcellino)   si è appassionato da 30 anni al recupero della salute mentale studiando dal 1995 all'università di Internet.  I suoi studi abbracciano tutte le discipline olistiche e scientifiche: la filosofia, la psicologia, la metafisica , la religione la, medicina, l'astrologia,  la psichiatria, la farmacologia, l'elettronica e l'informatica. Lui non ama le etichette e le definizioni, preferisce dichiararsi semplicemente 'essere umano' che ha avuto come tutti gli esseri umani hanno prima o poi, dei momenti che lui chiama 'crisi esistenziali' o meglio più precisamente 'crisi evolutive'.

Infatti egli sostiene l'idea condivisa da altri studiosi come ad esempio Eduardo Grecco, che la cosidetta sindrome maniaco-depressiva o disturbo bipolare di tipo I,  non sia altro che un 'dono non accettato' e che nasconda dentro di sé la via verso la guarigione. Marcello non parla di guarigione da una presunta malattia, ma del raggiungimento di una condizione in cui i sintomi (i veri problemi reali)  vengono compresi e utilizzati per la guarigione ed ha scoperto che  solo la consapevolezza  è in ultima istanza la sola, efficace e duratura via verso il recupero perché si può applicare da soli studiando, oppure con l'aiuto di opportuni Maestri spirituali.

Rispetto alle cure tradizionali, egli non nega l'utilità dei farmaci nelle crisi ma neanche nega il danno che possono arrecare quando si è costretti a diventarne dipendenti, perciò ha scelto per la sua cura personale la medicina Ortomolecolare, fondata dal doppio premio nobel Linus Pauling,  che come sappiamo, non ha effetti dannosi sulla salute pechè basata su semplici regole dell'Igenismo  e l'alimentazione secondo il detto Ippocratico: "Fai del cibo la tua medicina".

Essendo fra i partecipanti (allora pochi) del blog Bipolaristica ed essendo fra questi l'unico ad avere più competenze tecniche, ha aperto nel 2006 la prima lista di discussione Italiana su Yahoo-groups che ha ospitato negli anni circa 500 pazienti. Nel 2008 ha creato ed è amministratore del sito bipolari.it E' altresì  a conoscenza delle esperienze di altrettanti pazienti sparsi nei vari gruppi tematici. Nei 6 anni di attività 'on line' ha osservato in 6 anni olre 3000 casi di bipolarismo e depressione in italia , Usa, Regno unito e Germania.

Oggi ha compreso che il suo contributo potrebbe essere di valido aiuto per quanti continuano a soffrire , nonostante le cure sia di tipo tradizionale che olistico.

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna