Cause ambientali

I Gatti?

"Penso che i gatti sono grandi," dice E. Fuller Torrey. L' arredamento del suo ufficio sembra confermare questa dichiarazione: Un poster di gatto appeso su una parete, un calendario di gatto sulla sua scrivania, e una foto incorniciata del gatto di un amico che si appoggia al davanzale. Ammette anche di avere una "biblioteca di gatto" a casa. Ma l'interesse di Torrey per i felini è un po 'diverso da quella del tipico amante dei gatti. Questo perché Torrey, un professore di psichiatria presso la Uniformed Services University of Health Science è l'enfant terrible della ricerca sulla salute mentale, ritiene che I felini domestici possono trasportare le malattie infettive che potrebbero causare la schizofrenia e il disturbo bipolare. "Mia moglie pensa che io sto per essere assassinato dai proprietari di gatti", dice Torrey con un sospiro. "In effetti, mi piacciono i gatti. Purtroppo, se è esatto che trasmettono infezioni ... " Qui la sua voce si interrompe, e lui pensoso si mette le dita nella sua barba.


Torrey parla spesso in modo auto-ironico delle sue "deliranti" nozioni, ma prende molto sul serio la connessione con i gatti. A esempio con "il tifo dei soriani" viene trasmesso dal Toxoplasma gondii, un parassita che causa lesioni cerebrali e, secondo lui, la schizofrenia. Torrey studiò per la prima volta l'argomento quasi trenta anni fa. "Sono stato considerato psicotico", ammette. Ma da allora, le sue idee, anche se ancora al di fuori del mainstream, hanno attirato in particolare l'attenzione del virologo Robert Yolkenla della Johns Hopkins , con il quale collabora attualmente. Insieme, stanno cercando di dimostrare che la toxoplasmosi non è che una delle tante malattie infettive che causano la maggior parte dei casi di schizofrenia e disturbo bipolare. Secondo loro, le spiegazioni precedenti - cattivo rapprto con la madre, geni cattivi - si sono dimostrati carenti a vari livelli.
Ma Torrey e Yolken hanno anche scoperto alcune prove concrete a sostegno delle loro rivendicazioni, e sono in procinto di mettere la loro teoria alla prova con test clinici dei farmaci che sono nuovi per il psicofarmacologico arsenale: antibiotici e antivirali simili a quelle utilizzate da pazienti affetti da AIDS.
Se il duo ritiene che tali farmaci alterare il decorso della schizofrenia, Yolken osserva, i loro risultati "rappresenterebbe un importante passo avanti nel trattamento di questa devastante malattia, nonché nella comprensione sua eziologia di base."


Torrey prima ha ipotizzato che la toxoplasmosi può causare la schizofrenia nel 1970, quando ha letto diversi articoli attribuendo un focolaio di sclerosi multipla nelle Isole Fearoe per l'introduzione di cani durante la Seconda Guerra Mondiale. Potrebbero gli animali domestici come i gatti, che sono diventati molto popolari solo nel XIX secolo, essere anche serbatoi di agenti infettivi? Torrey, che aveva appena completato un libro manoscritto sostenendo che nella schizofrenia fine del XIX secolo e il disturbo bipolare è passato da essere le malattie rare a quelle relativamente comuni, sono convinto che i gatti sono stati centrali per quella storia. "La mania del gatto è iniziata con la mostra del gatto alla fine del secolo XIX", spiega. "E quando sono tornato a guardare ciò che sappiamo di gatti come animali domestici, corrispondeva quasi perfettamente a ciò che sappiamo circa l'aumento della psicosi".

 

Fonte: I Gatti causano schizofrenia?

Commenti   

0 #1 Tina 2012-01-16 16:19
Allora sono senza speranza...io ne ho 4!!!
Citazione

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna